Una logistica perfetta da ogni punto di vista

Il sistema di scarico dell'acqua di superficie per l'Aeroporto di Poznan

L'acqua di superficie deve essere drenata e convogliata rapidamente in qualsiasi aeroporto efficiente. In quello di Poznan, situato nella Polonia centrale, recentemente ampliato e ristrutturato, la gestione delle acque meteoriche per le corsie dei taxi e le rampe costituiva una parte essenziale del progetto. La logistica era fondamentale, oltre al rispetto di scadenze tassative per evitare di incorrere in sanzioni.

Il team Wavin ha trovato il modo di dimezzare il numero di ingressi necessari per il bacino di infiltrazione, favorendo anche la semplificazione delle opere di scavo. Questi miglioramenti si sono tradotti in un'installazione più agevole e in un sistema più efficace sotto il profilo dei costi.

Wavin è stata coinvolta fin da subito nel progetto. Dall'analisi dei piani iniziali è emersa la possibilità di apportare significativi miglioramenti pratici. La pianificazione non si è limitata inoltre ad ottimizzare il progetto. Anche tutti gli aspetti relativi alla calendarizzazione e alla logistica sono stati programmati con attenzione, tenendo conto dell'esigenza di garantire sempre la sicurezza dell'aeroporto.

Wavin ha garantito un flusso di consegna costante durante tutto il progetto oltre a coordinare la sicurezza con i gestori dell'aeroporto, consentendoci di completare i lavori nel rispetto dei tempi e del budget.
Andrzej Drzewiecki , Responsabile delle opere stradali, Skanska S.A.

La realizzazione è stata affidata al gigante svedese dell'ingegneria civile Skanska S.A. che, avendo già collaborato con Wavin in altri paesi europei , ha scelto l’azienda senza alcuna esitazioni. Ai fini della scelta è stata fondamentale anche la presenza del sistema di infiltrazione Q-bic, che già in passato aveva dimostrato tutta la sua efficacia.

La logistica era considerata un aspetto cruciale. Il project manager di Skanska, Andrzej Drzewiecki, Road Works Manager, spiega: "Il team di Skanska è riuscito a installare due container di unità Q-bic al giorno, per un totale di sessanta container. Wavin ha garantito un flusso di consegna costante durante tutto il progetto, oltre a coordinare la sicurezza con i gestori dell'aeroporto, consentendoci di completare i lavori nel rispetto dei tempi e del budget".