mercoledì 11 dicembre 2019

Unità di VMC decentralizzata Wavin REK60/A: guida all’installazione

Abbiamo parlato della Ventilazione Meccanica Controllata decentralizzata in quanto miglior soluzione per avere aria sana quando gli spazi sono ridotti e risulta impossibile installare la ventilazione centralizzata. In questo articolo scopriamo come installare le unità di ventilazione meccanica controllata decentralizzata.

La gamma Wavin per la Ventilazione Meccanica Controllata decentralizzata - o puntuale - comprende le unità bi-direzionali REK60/A; componenti a monoflusso bidirezionale dotate di scambiatore ceramico, per il recupero di calore, che garantisce una resa massima del 93%.

L’installazione è particolarmente indicata in caso di ristrutturazione ed è estremamente semplice e rapida. Nonostante ciò è necessario prestare la massima attenzione in tutte le fasi.

Scopriamo insieme tutti i passi per installare correttamente l’unità di Ventilazione Meccanica Decentralizzata Wavin REK60/A.

Unità di Ventilazione Meccanica Controllata Decentralizzata: come installarla?

Prima di seguire le fasi dell’installazione, scopriamo insieme tutte le componenti:
  • Corpo Macchina
  • Tubo con scambiatore ceramico
  • Placca Frontale (e Posteriore)
  • Telecomando

1 - Carotaggio

Le unità di VMC decentralizzata sono progettate per essere montate a parete. Di conseguenza per l’installazione è sufficiente praticare un foro - del diametro corrispondente - nel muro esterno perimetrale esterno, con un’inclinazione di 3-5 gradi verso l’esterno.

Nel caso dell’unità decentralizzata Wavin REK60/A è necessario un carotaggio del diametro di 160mm, all’interno del quale verrà poi inserito il tubo fornito di serie con l’unità.

2 - Installazione placca frontale

Una volta eseguito il carotaggio si passa all’installazione della placca frontale direttamente a muro.
Come riconoscerla? Basta guardare se presenta la morsettiera sulla quale andremo a collegare i fili elettrici.
Estraiamo quindi la morsettiera, facendo semplicemente leva sulla parte di plastica inferiore.

Una volta eseguiti i quattro fori nei punti di fissaggio dobbiamo ricordare di passare i fili [solo fase e neutro in caso di installazione singola oppure anche i comandi C1, C2, S1 ed S2 in caso di installazione master/slave]

Assicuriamoci di aver fissato correttamente tutte e quattro le viti.
Infine, colleghiamo la morsettiera ed adagiamola nel relativo vano.

3 - Installazione placca posteriore

Anche in questo caso sono necessari 4 fori sul muro.
A differenza della placca frontale però, questa installazione risulterà più semplice poiché non è necessario fissare la morsettiera con l’alimentazione della macchina.
Una volta fissata al muro, applichiamo la protezione per la parte di espulsione dell’aria partendo dalle due cerniere in alto e concludendo con quelle in basso.

4 - Inserimento recuperatore di calore

Procediamo inserendo il Recuperatore di Calore Ceramico all’interno del tubo e assicuriamoci di inserirlo per almeno 10 cm per evitare che faccia contatto sull’unità ventilante.

Chiudiamo il tutto inserendo l’unità ventilante prestando attenzione alla morsettiera con i contatti e i collegamenti elettrici.

5 - Accensione

Procediamo quindi con l’accensione della macchina premendo l’apposito pulsante 01 posto in alto a sinistra.

A questo punto dalla parte opposta si accenderà un led rosso che rimarrà attivo per circa 10 sec. Una volta spento lampeggerà una luce bianco/rossa.
Questo segnale indica l’auto-taratura dei sensori e pian piano la serranda inizia ad aprirsi; la durata di queste procedura è di circa 40 secondi.

Una volta che la macchina si è avviata, possiamo iniziare ad usare il telecomando e impostare:
  • Velocità Ventilatore (modalità manuale)
  • Valori di Umidità di soglia (70%, 55% o 40%)
  • Funzione di Sorveglianza (unità a riposo a meno che i sensori rilevino un superamento dei valori di soglia impostati)
  • Funzione Automatica (unità in funzionamento alla media velocità, variazioni al superamento dei valori di soglia impostati)

In base al tipo di comando possiamo quindi decidere se far lavorare la macchina in pura Ventilazione Meccanica o in modalità automatica. A seconda della modalità scelta la macchina presenterà delle luci lampeggianti di colore diverso.

Installazione ventilazione meccanica decentralizzata: 3 cose da non dimenticare

Ecco le cose da non dimenticare quando installi un’unità di ventilazione meccanica decentralizzata:

  1. La lunghezza massima del tratto del tubo di espulsione può arrivare fino a 3 metri;
  2. Il collegamento della morsettiera va effettuato con l’impianto fuori tensione!
  3. Non dare comandi alla macchina prima che si sia avviata! Questo perché all’interno dell’unità ventilante sono presenti dei sensori che necessitano di auto-taratura.
Installazione ventilazione meccanica controllata decentralizzata: più facile da fare che da spiegare. Provare per credere!