I sistema multistrato

venerdì 6 aprile 2018

Il tubo multistrato: ecco le tipologie nel mercato

Il tubo multistrato è il sistema ideale da utilizzare all’interno di edifici per gli impianti di distribuzione dell’acqua potabile, per gli impianti di riscaldamento, sia a bassa che ad alta temperatura, e per gli impianti di acqua refrigerata. La conformazione del tubo dona al sistema multistrato elevate caratteristiche meccaniche di resistenza ad alte pressioni e temperature di esercizio, ottima resistenza alla corrosione, minima dilatazione termica, impermeabilità alla diffusione d’ossigeno e immune alla formazione di incrostazioni.

Tutti i materiali dei sistema multistrato devono essere fisiologicamente idonei al convogliamento dei fluidi alimentari e idonei al trasporto di acque garantendo l’inalterabilità e la qualità dell’acqua in conformità al legge nazionale D.M. 174.

2 TIPOLOGIE DI TUBI MULTISTRATO:

Secondo la normativa UNI EN ISO 21003-2:2011 il tubo multistrato si distingue in due tipologie:


- Multilayer M-pipes
- Multilayer P-pipes


I Multilayer M-pipes sono tubi costituiti da strati polimerici e almeno da uno strato metallico, solitamente per un totale di 5 strati sovrapposti: il primo interno in materiale polimerico solitamente PE-X
polietilene reticolato, il secondo ed il quarto in materiale polimerico altamente adesivo. Il terzo invece è in alluminio saldato con metodi di tecnologie diverse. Infine lo strato più esterno in materiale polimerico, PE-X reticolato o in PE-RT o PE non reticolato.

I multilayer P-pipes sono composti da più di uno strato di solo materiale polimerico. Ce ne sono di due tipologie. La prima costituita da 3 strati: quello interno di materiale polimerico, il secondo adesivo, e lo strato esterno costituito da una barriera d’ossigeno in materiale vinilico (EVOH). La seconda tipologia è composta da 5 strati: strato interno polimerico, strato adesivo, barriera EVOH, strato adesivo ed infine strato esterno in materiale polimerico.

 

Ad ogni strato corrisponde una caratteristica specifica e peculiare del tubo multistrato:

- Atossicità: strato polimerico

- Attenuazione acustica: strato polimerico

- Barriera dell’ossigeno: strato metallico e strato vinilico (EVOH)

- Flessibilità: strato polimerico

- Leggerezza: strato polimerico

- Levigatezza (ridotte perdite di carico): strato polimerico

- Resistenza alla corrosione: strato polimerico

- Resistenza alla pressione e alla temperatura: strato metallico

- Minima dilatazione termica: strato metallico

 

I materiali polimerici utilizzati per gli strati sottoposti a sollecitazioni (strato interno), ammessi dalla norma sono i seguenti: polibutilene (PB), polietilene resistente alle alte temperature (PE-RT), polietilene reticolato (PE-X), polipropilene (PP) e poli cloruro di vinile (PVC-C).
Il PE-X utilizzato deve essere polietilene reticolato
 conforme ai requisiti di norma del prodotto (ISO 15875).

Il processo di reticolazione può essere di due tipi, chimico con l’aggiunta di additivi chimici:

- Perossidi organici PE-Xa con reticolazione ≥ 70%

- Silano PE-Xb con reticolazione ≥ 65%

- Azo-composti PE-Xd con reticolazione ≥ 60%

oppure fisico:

- Reticolazione elettronica PE-Xc ≥ 60% con bombardamenti di elettroni

 

 

CLASSIFICAZIONE DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO

 

I requisiti di prestazione per i sistemi di tubazioni multistrato conformi a ISO 21003 sono specificati per quattro diverse classi di applicazione:

 

 - Classe di applicazione 1   Impianti di distribuzione acqua calda  sanitaria (60°C)

 - Classe di applicazione 2*  Impianti di distribuzione acqua calda sanitaria (70°C)

 - Classe di applicazione 4   impianti di riscaldamento a pavimento e radiatori a bassa temperatura

 - Classe di applicazione 5   impianti di riscaldamento a radiatori ad alta temperatura

 

Il campo di applicazione 2* è la più esaustiva e può essere impiegata per il campo di applicazione 4 e 5.


Il sistema multistrato Wavin Tigris è composto dal tubo di tipo M-pipes in 5 strati, con strato interno PE-Xc polietilene reticolato, strato di adesivo, alluminio saldato di testa con tecnologia tig, adesivo e strato esterno in PE, in combinazione a raccordi multistrato in ottone (Tigris M1) o raccordi in materiale plastico (Tigris K1), idoneo per impianti di distribuzione acqua calda e fredda, impianti di riscaldamento e di refrigerazione. Classe di applicazione 2.