lunedì 12 dicembre 2016

Collettore componibile Chemidro per impianti di climatizzazione radiante

Il collettore è uno degli elementi fondamentali per la realizzazione degli impianti di climatizzazione radiante per la distribuzione dell’acqua negli impianti.  Andiamo a scoprire le peculiarità del Collettore plastico presente nella gamma Chemidro.

Un paio di mesi fa nel presentarvi la ristrutturazione dell’appartamento presso la Giudecca di Venezia vi abbiamo parlato dell’impianto a pavimento con pannello Renova e tubo Polistop, delle loro performance e facilità di installazione. Oggi, con l'impianto a regime e funzionante, vogliamo parlarvi di uno dei componenti essenziale per il buon funzionamento di un impianto di climatizzazione radiante, ovvero il  collettore Chemidro. Tra le diverse soluzioni presenti sul mercato Wavin offre un collettore in materiale PA (poliammide) 6,6 caricato 30% fibra vetro, stabilizzato all’idrolisi, materiale plastico di alta qualità, tanto da essere normalmente utilizzato per prodotti che necessitano di resistenza meccanica in presenza di forti e frequenti variazioni di temperatura.

Collettore Componibile Wavin Chemidro

Si tratta di un collettore componibile e quindi versatile. Si possono aggiungere porte singole che possono essere montate anche capovolte, in modo da servire circuiti che vanno sia verso il basso che verso l’alto. Particolarmente utile nel caso di impianto a pavimento integrato a soluzioni a soffitto o parete o in presenza di deumidificatori.

Il collettore è dotato di una valvola di sfiato automatica in grado di espellere l’aria in eccesso, evitando qualsiasi controllo o intervento manuale. Soprattutto utile in fase di carica in quanto altamente efficiente anche in presenza di molta aria, permette quindi di utilizzare questa valvola per scaricare l’aria contenuta nell’impianto durante il riempimento. Il tappo sopra la valvola è apribile, basta svitarlo, ma non è smontabile così da renderne impossibile lo smarrimento.

Collettore Componibile Wavin Chemidro

Le valvola di carico e scarico possono ruotare di 360° per orientarsi verso la direzione che facilita il lavoro. La valvola è in ottone, materiale che non si danneggia anche se usata più volte. La «catenella» plastica impedisce di perdere il tappo di chiusura durante l’uso della valvola.
Il collettore è fornito di 2 termometri ad immersione (uno sulla mandata e l’altro sul ritorno) con risposta rapida (15°C in 4s). Una risposta rapida permette di avere l’immediata percezione di come stia variando la temperatura dell’acqua nell’impianto, specie se davanti al collettore c’è un gruppo di miscelazione con valvola termostatica a taratura manuale, facilitando quindi l’operazione di taratura.

Le valvole presenti sul modulo di ingresso possono essere montate nelle quattro diverse posizione a 90°. Tale caratteristica rende il collettore adatto anche ad installazioni orizzontali, spesso presenti dietro ai controsoffitti negli impianti a soffitto, permettendo di montare le valvole di sfiato aria sempre rivolte verso l’alto per il loro corretto funzionamento.

Il collettore si installa grazie a staffe con aggancio a clip, favorendo un posizionamento veloce e sicuro, non servono attrezzi o viti.

Collettore Componibile Wavin Chemidro

Il modulo di mandata può montare 2 diverse scale di misurazione di portata, in modo da scegliere la scala di temperatura più adatta al tipo di impianto, generalmente fino a 4 l/min per impianti a pavimento e fino a 6 l/min per impianti a soffitto, garantendo la miglior leggibilità della scala nel ridotto spazio disponibile sul vetrino di lettura.

Collettore Componibile Wavin Chemidro

Entrambi i misuratori di portata sono dotati di Memory ring che permette di memorizzare la massima apertura desiderata, definita in fase di bilanciamento dell’impianto, per ogni singolo circuito. In questo modo è possibile effettuare successive manutenzioni chiudendo il misuratore di portata e riaprendolo fino alla posizione memorizzata senza bisogno di eseguire nuovamente il bilanciamento dell’impianto.

Il Collettore Chemidro è certificato da BBA (Istituto Inglese) come prodotto di Classe 4 (per impianti radianti o radiatori a bassa temperatura) per una durata di vita di 25 anni ad una pressione di esercizio di 4 bar.